BENJAMIN R. TUCKER – Instead of a Book (1893)

Con questo curioso titolo, “Al posto di un libro, da parte di un uomo troppo occupato per scriverne uno: esposizione frammentaria della filosofia anarchica”, Benjamin Tucker, il più importante esponente dell’originario anarchismo americano, raccolse i suoi migliori saggi e articoli pubblicati sulla rivista Liberty, da lui diretta dal 1881 al 1908. Leggere i suoi scritti, argomentati sempre con logica rigorosa, e confrontarli con quelli degli anarchici europei permette di cogliere la grande distanza che separava la cultura politica del Nuovo Mondo da quella del vecchio continente. Tucker lottava in difesa delle classi lavoratrici, ma il suo anarchismo non era rivoluzionario, perchè esprimeva in forma radicale il sogno di libertà individuale in una terra di opportunità sconfinate. Si tratta quindi di una tradizione molto diversa da quella del socialismo anarchico europeo, legato a logiche collettiviste e a pratiche insurrezionaliste o terroristiche. Oggi infatti Tucker viene considerato un precursore del pensiero libertarian contemporaneo.

'Il miglior governo è quello che governa meno, ma il governo che governa meno è nessun governo'

'Il miglior governo è quello che governa meno, ma il governo che governa meno è nessun governo'
8

Importanza

8.0 /10

Pros

  • Trama di Guglielmo Piombini