MICHAEL HUEMER – Il problema dell’autorità politica (2013)

IL PROBLEMA DELL'AUTORITA POLITICA

Quest’opera di Michael Huemer è un brillante testo di filosofia politica destinato a diventare un classico del pensiero libertario. L’autore insegna filosofia all’Università del Colorado e si definisce un “estremista ragionevole”. Le sue riflessioni, infatti, prendono l’avvio da premesse condivise da tutti, ma giungono a conclusioni radicali. Con uno stile chiaro e pacato Huemer dimostra che solo una società anarchica è compatibile con le convinzioni morali più comuni. Il problema centrale affrontato nel libro è quello della giustificazione dell’autorità politica. Per quale motivo, si chiede Huemer, qualche centinaio di persone riunite in una capitale hanno il diritto di dare ordini a centinaia di milioni di altre persone? E perché gli altri devono obbedire? Secondo Huemer nessuna filosofia politica, tra quelle più accreditate, riesce a dare una risposta soddisfacente a queste domande. Una società senza Stato, al contrario, non è un’utopia.

'L'autorità politica degli Stati è priva di solide giustificazioni razionali'

'L'autorità politica degli Stati è priva di solide giustificazioni razionali'
8

Importanza

8/10

Pros

  • Trama di Cristian Merlo

2 pensieri su “MICHAEL HUEMER – Il problema dell’autorità politica (2013)

I commenti sono chiusi.