ANGUS DEATON – La grande fuga (2013)

LA GRANDE FUGA

Come ha fatto quella parte dell’umanità appartenente all’Occidente a lasciarsi alle spalle la miseria e la morte prematura? In questo libro l’economista scozzese Angus Deaton, Premio Nobel nel 2015, spiega perché solo l’Occidente sia riuscito in questa impresa, mentre gli altri hanno fallito. Deaton chiarisce inoltre i motivi per cui il “cammino verso un mondo migliore” produce disuguaglianze. La difficoltà principale, per ogni società in fuga dalla povertà, è proprio quella di gestire le tensioni provocate dalle innovazioni necessarie alla crescita economica. Deaton esamina infine le dinamiche degli aiuti ai paesi poveri, illustrando perché, lungi dal favorire la crescita, gli aiuti alimentano corruzione e rallentano o impediscono l’evoluzione di quei paesi verso una democrazia compiuta.

'Con la rivoluzione industriale l'Occidente si è lasciato alle spalle la povertà'

'Con la rivoluzione industriale l'Occidente si è lasciato alle spalle la povertà'
9

Importanza

9/10

    Pros

    • Trama di Carlo Zucchi

    Cons