NAOMI KLEIN – No Logo (2000)

No logo è l’opera più nota della giornalista canadese Naomi Klein, un’opera che ha profondamente segnato i movimenti anti-globalizzazione sorti all’inizio del nuovo millennio, e che ha posto le basi per gli studi successivi sul fenomeno del branding aziendale, il processo di differenziazione della propria offerta da altre analoghe utilizzando nomi o simboli distintivi. No logo, considerato il libro simbolo della rivolta contro la “mercificazione” del pianeta, è un lungo e documentato racconto delle esperienze fatte dall’autrice nello studio dei grandi marchi, è una ricostruzione dell’ascesa del marketing, è un’analisi delle forze che contrastano il corporativismo globale delle multinazionali, è il tentativo di alimentare e sostenere questi movimenti, spiegandone la storia, le dinamiche e le ragioni.

'La politica è asservita allo strapotere dei marchi delle grandi aziende'

€ 11.00
9

IMPORTANZA

9.0/10

Pros

  • Trama di Pietro Agriesti