THOMAS SOWELL – Knowlegde and Decisions (1980)

Knowledge and Decisions è una delle più brillanti e illuminanti opere di Thomas Sowell. Nella prima parte del libro, l’autore si propone di indagare le logiche che governano le istituzioni sociali, in funzione della loro attitudine a coordinare la trasmissione della conoscenza sparsa e decentralizzata all’interno di una società aperta. Approfondendo con originalità la tradizione hayekiana sul tema, Sowell si interroga su un problema la cui risoluzione ha assillato per secoli schiere di filosofi ed economisti, specie fra i moralisti scozzesi del XVIII secolo: come può un mondo pervaso dall’ignoranza dare concreto impulso a idee straordinarie e perseguire progetti sempre più complessi e interconnessi, la cui realizzazione postula il controllo di una mole sterminata di conoscenza? Nella seconda parte del libro Sowell si focalizza invece sull’analisi delle modalità che caratterizzano il processo decisorio (decision making) in settori chiave quali l’economia, il diritto, il potere giudiziario e politico, studiando i loro impatti sull’esercizio della libertà individuale.

'Il mercato risponde in maniera efficace a una sterminata gamma di preferenze e di bisogni individuali'

9

Importanza

9.0/10

Pros

  • Trama di Cristian Merlo