NASSIM NICHOLAS TALEB – Antifragile (2012)

ANTIFRAGILE

In ogni ambito della realtà una certa dose di disordine e di caos genera vita, novità, scoperte, abbondanza e, in ultima analisi, maggiore sicurezza; l’eccesso di controlli e regolamentazioni, al contrario, produce immobilità, stagnazione, effetti collaterali indesiderati, crisi inaspettate e in ultima analisi maggiore insicurezza. Questa tesi, che lo studioso di origini libanesi Nassim Nicholas Taleb argomenta in questo libro piacerà sicuramente a tutti coloro che sostengono la superiorità degli ordini spontanei nascenti dal basso sui sistemi centralizzati imposti dall’alto. Taleb è molto noto per il suo precedente lavoro Il Cigno nero, nel quale ha discusso l’impatto degli eventi imprevisti nella vita sociale. Antifragile rappresenta però, come dichiara espressamente l’autore, il suo libro più importante e ambizioso. Si tratta di una critica intelligente a tutte le pretese di pianificazione su vasta scala del nostro tempo.

'Gli ordini spontanei sono superiori ai sistemi pianificati'

'Gli ordini spontanei sono superiori ai sistemi pianificati'
90

importanza

9/10

    Pros

    • Trama di Guglielmo Piombini

    Cons

    Un pensiero su “NASSIM NICHOLAS TALEB – Antifragile (2012)

    I commenti sono chiusi.