MILTON & ROSE FRIEDMAN – Liberi di scegliere (1980)

Liberi di scegliere è l’opera di Milton Friedman più nota al grande pubblico, anche grazie alla fortunata serie televisiva dallo stesso titolo. In questo libro divulgativo il premio Nobel dell’economia e sua moglie Rose spiegano in maniera chiara e accessibile quali sono le cause dei maggiori problemi del mondo odierno, proponendo una serie di misure concrete per risolverli. Dopo aver ricordato che la grandezza degli Stati Uniti d’America nasce dalla fede nella libera iniziativa, i due Friedman dimostrano che l’eccesso di leggi e regolamenti, la spesa pubblica fuori controllo e la tassazione predatoria non solo impoveriscono la società nel suo insieme, ma mettono in grave rischio le libertà individuali. E affermano che solo attraverso il libero mercato è possibile tutelare i consumatori e i lavoratori, raggiungere elevati livelli d’istruzione, evitare l’inflazione e la disoccupazione, accrescere i redditi per tutti, garantire ogni altra libertà. Il libero mercato, permettendo a milioni di persone di cooperare volontariamente tra loro anche a grande distanza, rappresenta infatti l’unico vero limite alla concentrazione del potere politico.

'Più libera iniziativa significa più benessere per tutti'

€ 23.00
'Più libera iniziativa significa più benessere per tutti'
9

importanza

9/10

Pros

  • Trama di Guglielmo Piombini