UGO GROZIO Il potere dell’Autorità Sovrana in ordine alle cose sacre (1647)

IL POTERE DELL'AUTORITA' SOVRANA

Il potere dell’Autorità Sovrana in ordine alle cose sacre è uno scritto giovanile di Ugo Grozio, composto tra il 1614 e il 1617 ma pubblicato solo trent’anni dopo. L’opera rappresenta una vivida testimonianza dell’ambiente entro il quale il pensatore di Delft sviluppò la sua formazione intellettuale. Egli si concentra su una tematica focale del suo tempo: le dispute religiose nell’Olanda del Secolo d’oro. Il suo auspicio era quello di veder realizzati i principi di tolleranza e pacifica convivenza. Egli vedeva nell’autorità civile l’unica istituzione capace di garantire la pace e di assicurare la libera espressione di ogni credo. Con queste riflessioni Grozio aprirà quindi la strada alle elaborazioni successive di Hobbes e di Spinoza.

'Il potere dell’autorità sovrana si deve estendere anche alle cose sacre'

'Il potere dell’autorità sovrana si deve estendere anche alle cose sacre'
8

importanza

8/10

Pros

  • Trama di Stefano Bosi