MOSES NAIM La fine del potere (2013)

LA FINE DEL POTERE

Moises Naim divenne ministro del Venezuela nel 1989. Nel corso del suo mandato scoprì, con sorpresa, quanto fosse limitato il suo potere. Decise allora di indagare la questione del potere, per capire se anche altre persone o organizzazioni considerate potenti avessero sperimentato un’analoga erosione della propria influenza. Il libro La fine del potere è il risultato di questa vasta indagine, che spazia dalla politica alle relazioni internazionali, dall’economia alla filantropia alle religioni, e illumina le ragioni per cui le grandi organizzazioni politiche o economiche faticano a realizzare i propri obiettivi, mentre le piccole e sconosciute start-up riescono improvvisamente a rimpiazzare i loro giganteschi rivali. Personalità importanti come Bill Clinton, George Soros e l’ex presidente del Brasile Henrique Cardoso ne hanno consigliato la lettura. Anche il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha messo questo libro in cima alla sua lista di letture consigliate, rilanciandolo come best-seller.

'Le grandi organizzazioni hanno perso la loro influenza'

'Le grandi organizzazioni hanno perso la loro influenza'
90

importanza

9/10

    Pros

    • Trama di Guglielmo Piombini

    Cons