PAUL KRUGMAN Fuori da questa crisi, adesso! (2012)

FUORI DA QUESTA CRISI

Il famoso premio Nobel per l’economia ed editorialista del New York Times Paul Krugman afferma, senza giri di parole, che l’economia americana è ancora in depressione. La stentata ripresa dopo la crisi finanziaria del 2008 ha lasciato quasi 24 milioni di disoccupati o sottoccupati. Krugman ritiene che il paese avrebbe potuto evitare questa calamità, e può ancora risolverla, se gli uomini politici e i banchieri centrali adottano misure decisive e coraggiose di tipo keynesiano. L’esperienza passata e i nuovi dati disponibili indicano, secondo l’economista americano, che la spesa pubblica di stimolo alla domanda è l’unico modo per convincere la gente a lavorare e consumare di nuovo. L’autore segnala i costi umani e sociali della disoccupazione, e spiega che più a lungo si esiterà ad affrontare questo problema, maggiore sarà nel lungo periodo il danno per l’economia americana.

'L’austerità porta alla recessione e alla disoccupazione'

'L’austerità porta alla recessione e alla disoccupazione'
9

Importanza

9/10

Pros

  • Trama di Guglielmo Piombini