MONTESQUIEU Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza (1734)

CONSIDERAZIONI MONTESQUIEU

Montesquieu ha sviluppato per tutta la vita un grande interesse per Roma e per i costumi di questo popolo antico che ha saputo dominare il mondo. Nelle Considèrations lo studioso francese legge la storia romana, la interpreta nel suo sviluppo e ne intravede le costanti e le dominanti. Ciò che lo incuriosisce sono i motivi per i quali la civiltà romana è giunta tanto in alto e quelli per i quali è precipitata. Sulla linea interpretativa del Machiavelli dei Discorsi, egli individua le ragioni ultime della decadenza nella perdita dello spirito repubblicano delle origini. Il suo progetto potrebbe dunque essere definito come “la storia romana secondo l’autore dello Spirito delle Leggi con lezioni per l’oggi e per il domani”. L’aspetto stilistico-narrativo è un altro motivo per i quali leggere quest’opera. Molti passi sono delle sentenze scritte con un tono sicuro, sintetico e assertivo, mentre la bibliografia è un concentrato della migliore storiografia dell’epoca.

'Roma è decaduta perché ha perso le virtù repubblicane'

'Roma è decaduta perché ha perso le virtù repubblicane'
9

Importanza

9/10

Pros

  • Trama di Stefano Bosi